GUARIRE CON IL PENSIERO

Scritto da Dario Urzi il 22 set., 2019, su Medicina della Consapevolezza

Ho appena riletto la pagina con cui Massimo Scaligero dà inizio al suo libro

“GUARIRE CON IL PENSIERO”.

massimo_scaligero_edited

Le sue vibranti ed illuminanti parole, che vi riporto qui di seguito, vanno lette e rilette con attenzione. Propongo di lasciar passare qualche giorno affinché tutti noi possiamo assaporarle e digerirle per bene… così poi, con calma, ne riparleremo.

Da “GUARIRE CON IL PENSIERO” di Massimo Scaligero:

L’uomo è un malato in via di guarigione. Il suo male è parimenti dell’anima e del corpo: non v’è male psichico che non divenga corporeo, non v’è male corporeo che non divenga psichico.

Una ferita del corpo guarisce grazie a forze che hanno il potere di operare nel corpo: una ferita dell’anima potrebbe guarire con le forze dell’anima, se queste potessero operare in essa con la stessa autonomia con cui operano per guarire il corpo.

La coscienza dialettica intralcia tale autonomia.

Una delle verità a cui perverremo mediante il presente studio è la seguente: le forze che guariscono il corpo sono le stesse che possono guarire l’anima, ma non posseggono nell’anima la stessa autonomia di cui dispongono nella corporeità.

Questa autonomia delle forze nell’anima può tuttavia attuarsi come conquista superiore della coscienza. L’arte del guarire è innanzitutto l’arte di guarire del male dell’anima.

Guarito nell’anima, il male è guarito anche nel corpo.

AMEN

:, , , ,
Nessun commento ancora ...

Lascia un commento