Scuola del Benessere

NUTRIRE LA MENTE: VENERDI’ 24 OTTOBRE 2014 A BRENDOLA

Scritto da Dario Urzi il 13 ott, 2014, su Corsi e Percorsi, Medicina della Consapevolezza, Scuola del Benessere

Venerdì 24 Ottobre 2014 si terrà alle 20,45 a BRENDOLA la terza LEZIONE SERALE del ciclo

NUTRIRE LA MENTE: Le parole che aiutano a guarire

con DARIO URZI e STEFANO PAMATO

Si può partecipare anche senza aver seguito le lezioni precedenti.

E’ nenessario iscriversi (posti limitati)

scrivendo a equilibrioepostura@alice.it o telefonando al  348 6712914

Quota indiividuale di partecipazione: 20 €

Microsoft Word - Nutrire la mente.docx

Lascia un commento : Continua...

L’ASSAGGIO PSICOEMOZIONALE per riconoscere il sapore delle cose

Scritto da Dario Urzi il 08 giu, 2014, su Corsi e Percorsi, Scuola del Benessere

LA SCUOLA DEL BENESSERE organizza

Giovedì 19 Giugno 2014 alle ore 20,45

BRENDOLA (Montecchio Maggiore) in Via Orna 36

Lezione sul ben-essere alimentare:

L’ASSAGGIO PSICO-EMOZIONALE
PER SCOPRIRE IL SAPORE DELLE COSE

Microsoft Word - L'ASSAGGIO PSICOEMOZIONALE.docx

Siamo ciò che mangiamo o mangiamo ciò che siamo?
Sappiamo davvero assaporare le cose e riconoscerne l’essenza?
Sappiamo scegliere ciò che va bene per noi?
Intolleranze e allergie: il problema è nel cibo o dentro di noi?

Una lezione esperienziale tenuta da:

Dott. Dario Urzi, Medico Posturologo
Esploratore delle scienze del corpo e dello spirito

Dott.ssa Daniela Giovanetti, Farmacista
Esperta di floriterapia ed omeopatia

Dott. Domenico Palamara, Farmacista
Esperto di nutrizione

La serata si terrà a BRENDOLA (Montecchio Maggiore) in Via Orna 36
1 km dopo il casello di Montecchio verso Lonigo - Brendola
sopra il Bar Collodi che trovate subito sulla destra della nuova rotatoria per Brendola.

E’ necessario iscriversi (il numero di posti è limitato)
Quota individuale di partecipazione: 20 euro

Per infomazioni ed iscrizioni:
348 6712914 Email: equilibrioepostura@alice.it
WWW.SENZATENSIONE.IT

Lascia un commento :, , Continua...

LEZIONE DI ALIMENTAZIONE PSICO-EMOZIONALE

Scritto da Dario Urzi il 26 mag, 2014, su Corsi e Percorsi, Scuola del Benessere

La neo-nata
SCUOLA DEL BENESSERE
è lieta di iniziare la propria attività didattica proponendo:

L’ALIMENTAZIONE PSICO-EMOZIONALE

Una LEZIONE per scoprire un nuovo modo di intendere l’ALIMENTAZIONE, il suo senso,

la scelta psico-emozionale degli alimenti e molto altro ancora. Partiremo da una domanda:

SIAMO CIO’ CHE MANGIAMO O MANGIAMO CIO’ CHE SIAMO ?

E’ necessario iscriversi (il numero di posti è limitato).

Microsoft Word - BEN-ESSERE ALIMENTARE.docx

Quota individuale di partecipazione: 20 euro

Sede del corso: Centro Ricerche Equilibrio e Postura
Brendola (Montecchio Maggiore)
(dal casello di Montecchio Maggiore seguire la provinciale in direzione Brendola per 1 km. Alla nuova rotatoria per Brendola accostate sulla destra al Bar Collodi: la sede è sopra il Bar, porta sulla destra).

Per infomazioni ed iscrizioni:
348 6712914    Email: equilibrioepostura@alice.it

Lascia un commento :, , Continua...

CORSO di una giornata su: LA FISICA DELL’AMORE

Scritto da Dario Urzi il 08 feb, 2014, su Corsi e Percorsi, Medicina della Consapevolezza, Scuola del Benessere

Dopo il grande successo della conferenza d’ inizio anno del 10 Gennaio a Lonigo, dove siamo stati accompagnati da Antonio al violoncello e da Miriam al pianoforte, non posso far altro che proporre questo corso di un’ intera giornata per rispondere alle tante richieste di approfondimento mi sono pervenute in questo mese.

Corso esperienziale su: LA FISICA DELL’AMORE

DOMENICA 9 MARZO 2014 dalle ore 9,00 alle ore 17,30

La sede in cui si svolgerà il corso è lo splendido e antichissimo Convento dei Frati Stimmatini a Sezano, a pochi chilometri dal casello di Verona est.

La possibilità di incontrarci in un luogo così magico, colmo di serenità e spiritualità, è davvero unica: di questo ringrazio sin d’ora Padre Silvano Nicoletti e tutte le persone collaborano con lui nel mantenere aperti e disponibili gli spazi di questo meraviglioso convento. L’esperienza di pranzare tutti insieme nel refettorio gustando i tanti e squisiti piatti che verranno appositamente preparati per noi sarà anch’essa superlativa e indimenticabile.

Qui di seguito trovate la locandina di presentazione del corso e di seguito tutte le indicazioni necessarie per iscriversi e per raggiungere il convento.

corso-su-la-fisica-dellamore1

Il numero di posti è limitato e pertanto è necessario prenotare:

Telefono: 348 6712914 Email: equilibrioepostura@alice.it

Il costo di partecipazione al corso è di € 100,00 ed include i due cofee-break del mattino e del pomeriggio e lo splendido e gustosissimo pranzo, tutto in stile “bio” con i prodotti degli orti del luogo, che consumeremo tutti insieme nel refettorio del convento alle ore 13,00 in punto.

INDICAZIONI STRADALI:

dal casello autostradale di Verona Est si prosegue in direzione nord lungo la tangenziale. Alla fine della tangenziale girate a destra per Valpantena, Bosco Chiesanuova. Passato il paese di Quinto si entra nell’abitato di Marzana, raggiunti il centro del paese, si gira a destra per Sezano. Dopo 1 km, appena entrati nel paese di Sezano, si imbocca la strada in salita che porta direttamente al Convento.

Lascia un commento :, , , , , , , , , , Continua...

IL SENSO DELLA MEDICINA DELL’ANIMA di ERIC ROLF

Scritto da Dario Urzi il 26 ott, 2011, su Medicina della Consapevolezza, Scuola del Benessere

QUANTE VOLTE CI SIAMO DETTI:

…non ce la faccio proprio più… non voglio che continui a succedere ciò che sta succedendo… e perché tutto questo? E perché proprio a me? … deve pur esserci un modo per riuscire a dare un senso al mio disagio, al mio malessere, alla mia malattia… e soprattutto deve pur esserci qualcosa che posso fare per uscire da questo tunnel …

sany0702-copiabassadef

NELLO SPAZIO DELLA NOSTRA ANIMA TUTTO CIÒ CHE ACCADE HA UN SENSO E CONTIENE UN IMPORTANTE MESSAGGIO PER CIASCUNO DI NOI.

CIÒ VALE ANCHE QUANDO INCONTRIAMO SITUAZIONI DI DIFFICOLTÀ, DI DISAGIO, DI MALESSERE O DI MALATTIA.

LA MEDICINA DELL’ANIMA DI ERIC ROLF CI INSEGNA PRIMA DI TUTTO A RICONOSCERE E A COGLIERE IL SENSO DEI MESSAGGI CHE LA VITA CI INVIA PER DIVENIRE FINALMENTE CONSAPEVOLI DI CIÒ CHE STIAMO FACENDO E DI TUTTO CIÒ CHE ACCADE SIA DENTRO CHE FUORI DI NOI.

A PARTIRE DA QUESTA CONSAPEVOLEZZA LA MEDICINA DELL’ANIMA DI ERIC ROLF CI AIUTA INOLTRE A TROVARE IL MODO PER SCIOGLIERE LE NOSTRE TENSIONI, PER SUPERARE I NOSTRI CONFLITTI E PER TROVARE UN MIGLIORE EQUILIBRIO DI VITA NELL’AMORE E NELL’ARMONIA CON NOI STESSI E CON GLI ALTRI.

Lascia un commento : Continua...

IL SENSO DEL CAMMINARE: DALL’ORIZZONTALITÀ, DIMENSIONE DELL’ANIMA, ALLA VERTICALITÀ, DIMENSIONE DELLO SPIRITO.

Scritto da Dario Urzi il 16 mag, 2011, su Corsi e Percorsi, Medicina della Consapevolezza, Scuola del Benessere

E SE VOLETE POTETE VEDERE ANCHE IL VIDEO CON UN CLICK SUL LINK QUI SOTTO …

IL SENSO DEL CAMMINARE: DALL\’ORIZZONTALITA\’, DIMENSIONE DELL\’ANIMA, ALLA VERTICALITA\’, DIMENSIONE DELLO SPIRITO

Solo l’uomo sa camminare.

Gli animali, che come dice il nome sono pure dotati di un’anima, vanno, vengono, molto spesso a lungo si fermano, come le nuvole della tragedia di Aristofane, ma non sanno e non possono camminare.

Solo gli uomini possono camminare perché solo gli uomini possiedono una coscienza.

La coscienza è ciò che fa di un’immagine un paesaggio, di un movimento un gesto, di una successione di passi un cammino e di una traccia un sentiero.

(continua la lettura…)

Lascia un commento : Continua...

ORIZZONTALITA’ E VERTICALITA’

Scritto da Dario Urzi il 31 mar, 2011, su Medicina della Consapevolezza, Pratica filosofica, Scuola del Benessere

L’orizzonte appare, dinanzi al nostro sguardo, come una linea lontana e sottile.

Dopo il punto su di uno sfondo della Gestalt la linea dell’orizzonte è la più semplice dimensione dello spazio, quella della pura orizzontalità.

Ma si tratta di una visione parziale che non abbraccia in modo sufficientemente ampio il panorama (da “pan”, tutto, e da “orao”, vedere), la visione del tutto.

orizzonte1bd

E’ solo nella verticalità che l’orizzonte svela il suo senso e la sua essenza.

L’orizzonte, nella visione panoramica della verticalità, acquista un’altra dimensione, una dimensione animica in cui ci appare come quella linea che separa ciò che sta sotto, la terra, da ciò che sta sopra, il cielo.

Ma esiste una dimensione ancor più ampia della verticalità, quella dello spirito (”pneuma”) che, come diceva Platone, si spinge più ben “in alto” di quella dell’anima (”psyche”).

(continua la lettura…)

Lascia un commento :, , , , , Continua...

SULLA CONTEMPLAZIONE E SUL DESIDERIO

Scritto da Dario Urzi il 15 feb, 2011, su Medicina della Consapevolezza, Scuola del Benessere

E’ ben noto il famoso aneddoto che narra di quando sant’Agostino, mentre camminava lungo una spiaggia come sempre assorto nei suoi profondi pensieri, incontrò un bambino che con una ciotola riversava l’acqua del mare dentro una piccola buca che aveva scavato nella sabbia.

Alla domanda del Santo che gli chiedeva che cosa stesse facendo il bambino rispose che voleva riversare tutta l’acqua del mare dentro quella piccola buca. Sant’Agostino disse allora al bambino che quella piccola buca non poteva di certo contenere tutta l’acqua del mare. Il bambino gli rispose che se così era allora anche lui non avrebbe mi potuto comprendere i grandi misteri del creato perché la sua mente altro non era che una piccola buca di fronte all’immensità del mare.

dsc_1381-copia

Come siano andate effettivamente le cose a nessuno è dato di saperlo. Si dice che quel bimbo fosse in realtà un angelo inviato da Dio al grande pensatore della Patristica per portargli questo importante messaggio. Certo è che Sant’Agostino non si curò molto di quelle parole perché, dopo quell’incontro, continuò indefessamente a meditare sui grandi misteri e sui grandi interrogativi che da sempre accompagnano l’uomo e la sua esistenza. Immagino che anche il bambino, dopo quell’incontro, continuò a giocare cercando di riversare tutta l’acqua del mare nella piccola buca scavata nella sabbia.

Evidentemente doveva esserci un segreto ben celato tra le parole di questa parabola tanto cara al grande Santo la cui apparente verità dovrebbe far desistere chiunque dalla vana impresa di continuare ad interrogarsi su ciò a cui è umanamente impossibile dare risposta.

Dobbiamo fermarci qui o e possibile andare oltre? Posso solo fare delle ipotesi, ma forse ne vale la pena. (continua la lettura…)

Lascia un commento :, , , , Continua...

Dalla nebbia di Turner alla consapevolezza

Scritto da Dario Urzi il 14 gen, 2011, su Medicina della Consapevolezza, Pratica filosofica, Scuola del Benessere

William Turner era un pittore inglese della prima metà dell’ottocento, grande paesaggista divenuto famoso per la sua straordinaria capacità di ritrarre la natura nelle sue più intense e suggestive manifestazioni. Veniva chiamato “il pittore della luce” ed i suoi quadri più famosi sono quelli del mare in tempesta e delle bufere di neve, dei tramonti e dello splendore dei cieli, del fuoco e dei giochi di luce riflessi dall’acqua. Ma Turner era anche il pittore della pioggia e della nebbia.

Si diceva che prima che Turner dipingesse la nebbia sul Tamigi, nessuno aveva mai visto la nebbia.

bassadef3bis-copia1

Non è che la nebbia, prima di Turner, non esistesse. Certo che esisteva. Ma nessuno la vedeva. Tutti si limitavano a dire che non si vedeva nulla, quando c’era la nebbia, ma nessuno diceva che vedeva la nebbia.

Con Turner la nebbia diviene finalmente visibile, diventa parte naturale del paesaggio, come in realtà era sempre stata, una cosa tra le cose, o se preferite una cosa tra noi e le cose.

La nebbia non è ciò che non ci fa vedere le cose, la nebbia è la nebbia. E’ come se dicessimo che un muro è una cosa che non ci fa vedere le cose. Un muro è un muro, come la nebbia è la nebbia. E per sapere che cosa sia effettivamente dobbiamo guardarla con questa consapevolezza, la nebbia.

(continua la lettura…)

Lascia un commento :, Continua...

UN VIAGGIO COSTELLATIVO NEL NOSTRO PASSATO: LA GENEALOGIA DELL’ESISTENZA

Scritto da Dario Urzi il 10 ott, 2010, su Corsi e Percorsi, Scuola del Benessere

6 e 7 NOVEMBRE 2010 in Contrada Tezzetta a RECOARO TERME

Per INFORMAZIONI ed ISCRIZIONI telefonate al   3486712914   o scrivete a   equilibrioepostura@alice.it

Dopo la Cerimonia della Capanna del Sudore, qui sopra descritta, nella serata del 06 Novembre 2010, quando tutti saremo usciti dal Temazcal e ci saranno lavati, vestiti con abiti comodi e avremo cenato, ci raccoglieremo nella grande sala comune e ci faremo accompagnare in un viaggio verso le nostre origini dalla narrazione di mito antico.

Il mattino seguente, subito dopo la colazione che prenderemo tutti insieme alle 8,00 precise, svolgeremo la MEDITAZIONE DEL CUORE. Subito dopo ci sarà un primo momento di condivisione. Alle 9,30 del 7 Novembre 2010 avrà inizio l’esperienza collettiva di lavoro costellativo sulla GENEALOGIA DELL’ESISTENZA (qui di seguito descritta).

 ”Ogni giorno noi usiamo forze immense come i dormienti. Ciò che facciamo e pensiamo è colmo dell’essere dei nostri padri e dei nostri avi”. (W. Benjamin)

E’ del tutto normale che i nostri genitori abbiano proiettato su di noi i loro desideri e le loro paure, i loro valori e le loro aspettative, chiedendoci di fatto, anche solo con l’esempio del loro agire e del loro stile di vita, non solo di comportarci in un certo modo ma di “essere” in un certo modo. Ed è altrettanto normale che noi, piccoli bimbi bisognosi d’amore, di accettazione e di senso di appartenenza alla nostra famiglia, ci siamo in qualche modo adeguati a quelle richieste caricando sulle nostre fragili spalle quel pesante fardello di aspettative e di taciti accordi che per tanti anni, se non per tutta la nostra vita, porteremo inconsapevolmente con noi.

Ed è proprio la presenza di questa pesante ma sempre viva ed inconsapevole eredità che ci lega ad una sorta di “progetto parentale genealogico”, che il senso comune chiama impropriamente “destino”…..

(continua la lettura…)

2 Commenti :, , , , , , Continua...