Fluire liberamente con il non attaccamento

Scritto da admin il 05 set., 2009, su Medicina della Consapevolezza

acqua-tra-le-mani

Provate a stringere dell'acqua con le mani e vedrete come sfugge rapidamente alla presa. Se però vi rilassate e abbandonate le mani nell'acqua, potrete averne l'esperienza per tutto il tempo che ne volete.

Paragonati a molti altri popoli della Terra siamo più ricchi di quanto essi possano mai immaginare in sogno. Eppure non godiamo della grazia della contentezza, della felicità e della gioia. Come mai?

Sembra che più diventiamo materialisti, più, come popolo, diventiamo diffidenti. Più cose possediamo, meno siamo interessati a comunicare valori umani fondamentali e diamo invece importanza al portafoglio e ai beni materiali, nostri ed altrui.

Quando possediamo molto poco siamo obbligati a entrare in relazione gli uni con gli altri e a guardarci negli occhi, non essendovi interessi materiali a distrarci. Man mano che diventiamo più ricchi, spostiamo lo sguardo sui nostri possessi, distogliendolo così dalla nostra reciproca umanità. Di conseguenza, nella nostra attuale società, vi sono livelli molto alti di solitudine e di disperazione.

Ma com’è possibile vivere con un senso di gioia e di armonia interiore in un contesto generale di avidità e accumulazione? Come possiamo vivere una vita quotidiana di amore e armonia e anche di successo, quando ci sentiamo circondati da persone che, nella loro continua corsa ad avere di più, si fanno portatrici di solitudine? 

La risposta a tali interrogativi si può trovare nel distacco. 

Il distacco è una delle lezioni più grandi della vita. Più sarai capace di lasciarti fluire senza attaccamenti, più felice e soddisfatto sarai. Inoltre nella tua vita arriveranno, nelle quantità necessarie a soddisfare le esigenze tue e delle persone che ami, le cose che in precedenza avevi inseguito affannosamente, pur finendo comunque sempre per desiderare qualcosa di più. 

Ciò non significa che l’accumulazione di beni materiali e di ricchezze sia un male. Distacco non significa negare la gioia che deriva dall’aver raggiunto l’abbondanza. Il distacco, paradossalmente, porterà una maggiore abbondanza nella tua vita. Nello stesso tempo ti sarà facile spogliarti dei tuoi beni, se questa sarà la strada che sceglierai. 

Distacco significa non avere bisogno di essere attaccati a qualcuno o a qualcosa, non vuol dire non avere nulla. E’ un modo di pensare e di essere che ci dà la libertà di fluire liberamente con la vita. Più ti liberi dal bisogno di cose e persone, meno ostacoli incontrerai nel viaggio della tua vita. 

Tutto nell’universo, proprio tutto, è energia, noi compresi. L’energia deve scorrere liberamente per essere efficiente. Lasciare che le cose scorrano naturalmente è il modo di operare dell’universo: l’aria circola attorno al pianeta senza interruzione; l’acqua scorre per tutto il mondo fisico seguendo la strada di minor resistenza; la Terra stessa si muove ruotando continuamente sul suo asse, come tutti gli altri corpi celesti dell’universo. E poiché l’energia vuole scorrere senza impedimenti, per funzionare perfettamente nell’universo, anche noi dobbiamo scorrere liberamente, senza ostacoli.

Ecco il principio del distacco e del fluire con la vita: lasciare che le cose scorrano naturalmente è il modo in cui funziona l’universo.

:, , , ,
Nessun commento ancora ...

Lascia un commento