Archive for ottobre, 2009

Le nostre storie d’amore: uno dei principali mezzi per capire la nostra esistenza

Scritto da admin il 17 ott, 2009, su Medicina della Consapevolezza

Le coincidenze che definiamo sincronistiche differiscono per il modo in cui se ne fa esperienza: vengono vissute come eventi straordinari, casuali, il cui significato si fa evidente dopo che sono avvenuti.

Il significato di un qualsiasi evento cambia naturalmente da persona a persona, ed è forse in questo senso che ognuno di noi si “inventa” le sue sincronicità. Prestando attenzione agli eventi esterni della nostra vita, nei quali un fattore straordinario e casuale assume ai nostri occhi un’immediata rilevanza psicologica, emotiva e simbolica, facciamo quel che sempre facciamo con un racconto: lo rigiriamo in modo che significhi qualcosa per noi, che abbia un certo impatto, che produca in noi un cambiamento.

L’amore non è una questione di persone giuste o sbagliate. Dipende piuttosto dal nostro atteggiamento interiore e da come tale atteggiamento crei un attimo speciale nella nostra vita nel quale possiamo vedere l’altro com’è veramente.

Nulla avviene per caso, tutto quanto ci accade è potenzialmente significativo e molte delle storie sincronistiche che viviamo sembrano indicare due verità distinte riguardo al ruolo delle nostre relazioni.

(continua la lettura…)

Lascia un commento :, , , , , , Continua...

Non serve rompere le scatole, basta aprirle

Scritto da Dario Urzi il 11 ott, 2009, su Pratica filosofica

Diceva Aristotele che solo le cose possiedono un’essenza mentre le parole possiedono solamente un significato.
Le parole non sono le cose ma i nomi delle cose. In questo senso possiamo dire che le parole servono per nominare le cose. Nominare una cosa non equivale ad indicarla: per nominare una cosa bisogna darle un nome, che la cosa di per se stessa non possiede, mentre per indicare una cosa basta, per l’appunto, indicarla, come ci capita di fare quando puntiamo il dito indice della nostra mano.

C'è una grande differenza tra il nominare una cosa ed indicare una cosa

C'è una grande differenza tra il nominare una cosa ed indicare una cosa

Una volta stabilita una corrispondenza tra un nome e una cosa, il fatto di nominare una cosa ci mostra la parola in tutto il suo potere di significazione, un potere estremamente utile che ci consente di richiamare una cosa alla nostra presenza anche in sua assenza. Ciò non è possibile invece fare quando indichiamo una cosa, perché per indicare una cosa quella cosa deve essere effettivamente “presente” e in un certo qual modo “visibile”, altrimenti il dito indice della nostra mano non troverebbe nulla da indicare.

(continua la lettura…)

1 Commento :, , , , , Continua...

La sincronicità nelle nostre storie d’amore

Scritto da admin il 09 ott, 2009, su Medicina della Consapevolezza

Se volete che una coincidenza significativa cambi la storia della vostra vita, vagabondate a caso per il mondo e siate pronti ad accogliere qualsiasi cosa la vita vi offra. L’imprevista svolta degli eventi potrebbe costituire il colpo di scena in una storia nella quale non ci eravamo ancora accorti di essere dei protagonisti. (Robert H. Hopcke “Nulla succede per caso”)

Le persone che conosciamo e come, coloro che si innamorano di noi e le persone di cui noi ci innamoriamo, chi sono i nostri amici e come sono nati i nostri rapporti con loro e come poi queste relazioni si rinsaldino oppure si esauriscono: tutto questo dà alla vita di ognuno di noi una forma specifica.

L’amore tra due persone ha fondamentalmente il carattere di una coincidenza poiché coinvolge due esistenze che si incontrano per caso; è dunque abbastanza naturale che il verificarsi di una coincidenza getti le basi per le nostre storie d’amore e di amicizia.

(continua la lettura…)

Lascia un commento :, , , , , , , , , Continua...

C’è sempre bisogno di pionieri

Scritto da admin il 08 ott, 2009, su Medicina della Consapevolezza

Vivi secondo lo spirito, agisci seguendo i suoi suggerimenti, anche se ti sembrano folli. E’ molto più comodo stare seduti ad aspettare che qualcun altro compia il primo passo. Ci vogliono fede e coraggio per riuscirci; se non li possiedi, non cercare di trattenere o di fermare quei pionieri che ne sono provvisti. C’è sempre bisogno di pionieri, di quelle persone che posseggono la forza ed il coraggio di addentrarsi nel nuovo, osservandone la realizzazione.

Ognuno di noi deve essere libero di crescere e di svilupparsi, di trarre ispirazione da quei profondi suggerimenti interiori che animano e fanno vibrare la propria essenza.

Non permettere che l’orgoglio, i pregiudizi e i preconcetti ti sbarrino la strada. Non chiuderti alla verità soltanto perché essa non giunge a te attraverso mezzi convenzionali: stai entrando nel nuovo, e devi perciò essere preparato a molti metodi e mezzi nuovi.  

(continua la lettura…)

Lascia un commento :, Continua...

Ciò che davvero conta nella vita si trova dentro di noi

Scritto da admin il 07 ott, 2009, su Medicina della Consapevolezza

Quali sono i tuoi valori nella vita? Se sono soltanto materiali, quelli che esistono oggi ma che domani saranno scomparsi, allora potresti passare tutta la vita a correre come in una gabbia, senza riuscire ad andare da nessuna parte.

Bisogna cercare dentro noi stessi ma ciò è possibile solo se ci si sofferma in tutta calma a portare alla luce quei tesori inestimabili che sono racchiusi in noi. Non li troveremo fuori, perché è solo dentro di noi che è contenuto tutto ciò che davvero conta nella vita.  

Siamo liberi di fare la nostra scelta in fatto di eventi davvero importanti: nessuno potrà influenzarci perché ogni anima può esercitare il proprio libero arbitrio; sta a noi rendere la nostra vita un disastro o un successo.

Non rimandiamo mai a domani ciò che può essere fatto oggi; molte cose stanno aspettando di potersi realizzare, ma ciò deve avvenire nell’atmosfera giusta, un atmosfera di amore.

Nulla di ciò che cerchiamo con il cuore, la mente, l’anima e la forza ci viene negato.

Lascia un commento :, Continua...

Impariamo a staccarci dalle anime che dipendono da noi

Scritto da admin il 06 ott, 2009, su Medicina della Consapevolezza

Non è facile vedere le persone amate prendere le decisioni sbagliate, eppure talvolta questo va fatto, in modo che esse possano imparare determinate lezioni: queste ultime possono essere assimilate facilmente ma, spesso, quando sono apprese nella maniera più difficile, non vengono più dimenticate.

Perciò non dovremmo essere mai eccessivamente protettivi: dovremmo imparare a staccarci dalle anime che dipendono da noi, indipendentemente da chi sono e dalla loro età, lasciare che esse imparino ad assumersi le loro responsabilità e, soprattutto, trarre piacere da questo ed aiutare gli altri a crescere.

Bisogna pensare con la propria testa e trovare la propria strada. Molte anime sono troppo pigre per questo e preferiscono ascoltare ciò che gli altri dicono senza dover guardare nel loro intimo poiché lo ritengono molto più facile. Tutte le anime possono trovare la verità dentro di loro, ma ciò significa che esse devono dedicare del tempo all’interiorizzazione.

Se guarderemo dentro di noi il cuore ci parlerà. Nella tranquillità si conosce la verità; e la verità rende liberi.

Lascia un commento :, , Continua...

Nulla avviene per caso

Scritto da admin il 01 ott, 2009, su Medicina della Consapevolezza

Nella vita niente avviene per caso. Le persone e gli avvenimenti che compaiono nella nostra vita nascondono importanti motivi, significati e spiegazioni. Per questo sbagliamo quando pensiamo che incontri e rapporti siano casuali: tutto dipende dalla forza potente che ci collega e favorisce determinate conoscenze e relazioni… (Ruediger Schache - Il Segreto del Cuore)

Ogni persona che ti si avvicina e ti tocca emozionalmente in un modo o nell’altro è stata attratta per l’80% dalla forza contenuta nel tuo magnete e per il 20% da fattori esterni. C’è un motivo perfino quando le persone o gli avvenimenti sembrano entrare nella tua vita per caso, solo che in queste situazioni non è immediatamente evidente. Stranamente la persona giusta o la perfetta sequenza di eventi arriva proprio in tempo per aiutarci a superare una difficoltà.

Solo capendo il tuo magnete potrai capire chi attrai e perché. Tutto ha un senso. Non si tratta del tuo corpo. E’ molto più facile… si tratta della tua emanazione. (Ruediger Schache - Il Segreto del Cuore)

La sincronicità è un insieme di eventi, apparentemente sconnessi fra di loro, che accadono insieme e che sembrano, in superficie, soltanto delle coincidenze significative.

(continua la lettura…)

2 Commenti :, , , , , , , , , , , Continua...