La sincronicità nelle nostre storie d’amore

Scritto da admin il 09 ott., 2009, su Medicina della Consapevolezza

Se volete che una coincidenza significativa cambi la storia della vostra vita, vagabondate a caso per il mondo e siate pronti ad accogliere qualsiasi cosa la vita vi offra. L’imprevista svolta degli eventi potrebbe costituire il colpo di scena in una storia nella quale non ci eravamo ancora accorti di essere dei protagonisti. (Robert H. Hopcke “Nulla succede per caso”)

Le persone che conosciamo e come, coloro che si innamorano di noi e le persone di cui noi ci innamoriamo, chi sono i nostri amici e come sono nati i nostri rapporti con loro e come poi queste relazioni si rinsaldino oppure si esauriscono: tutto questo dà alla vita di ognuno di noi una forma specifica.

L’amore tra due persone ha fondamentalmente il carattere di una coincidenza poiché coinvolge due esistenze che si incontrano per caso; è dunque abbastanza naturale che il verificarsi di una coincidenza getti le basi per le nostre storie d’amore e di amicizia.

Uno dei tratti distintivi di un evento sincronistico consiste nel fatto che si tratta di un’esperienza sempre unica e irripetibile, di quelle che nella vita di un individuo accadono una volta sola. Quando pensiamo a quanto sia raro il vero amore, e a quanto sia poco probabile che in mezzo alle moltissime persone che si incontrano nel corso della propria esistenza si riescano a individuare le poche che fanno proprio al caso nostro, il ruolo del caso nella scelta di un compagno, di un amante o di un amico diventa evidente.

Dentro di noi sappiamo con certezza quando due persone sono destinate l’uno all’altra. E al contempo c’è sempre quell’inconfondibile sensazione di meraviglia, il piacere che qualcosa di così prezioso si sia verificato per puro caso.

Il fragile fondamento di casualità su cui si fonda gran parte dei rapporti è a volte incredibile: un minuto o due di ritardo (come ad esempio nel film “Sliding Doors”), un particolare assolutamente accidentale, e molte persone non avrebbero mai incontrato chi, con l’amore, avrebbe cambiato in maniera definitiva e irrevocabile la loro esistenza.

Questa inevitabile sensazione che proviamo è parte del significato di un incontro casuale, un colpo di fortuna che per tutto il corso della nostra esistenza non cesserà di stupirci.

Molte delle sincronicità che si verificano nel campo dell’amore e dell’amicizia riguardano l’avere incontrato la persona giusta al momento giusto e nelle circostanze più appropriate.

Il tempismo, la coincidenza tra eventi esterni e una condizione interna, è naturalmente una delle qualità più meravigliose di un’esperienza sincronistica. Esso ci mostra che siamo proprio parte di una storia e che ogni avvenimento apparentemente casuale in cui ci troviamo coinvolti, possiede un significato e uno scopo.

Soltanto un atteggiamento aperto, la capacità di accantonare le proprie aspettative e di accettare il fatto che non siamo riusciti o non abbiamo potuto anticipare la nostra storia, consentirà al significato di ciò che inizialmente sembrava un caso di semplice sfortuna di modellarsi in ciò che era destinato ad essere.

Non tutte le relazioni si trasformano sempre in racconti romantici… L’incontro con la persona sbagliata può anche essere una lezione sincronistica di amore.

Un numero forse più elevato di storie d’amore si conclude infelicemente, eppure anche le vicende infelici sono significative.

Se osserviamo bene alcuni degli eventi sincronistici che cambiano la nostra vita sentimentale, possiamo trovare occasioni di crescita che non derivano soltanto dall’incontro con la persona giusta, ma anche dalla sfortuna di esserci imbattuti in quella sbagliata.

Quella che a volte sembra la persona giusta al momento sbagliato, potrebbe essere invece la persona sbagliata al momento giusto.

La sincronicità e le storie d’amore non sempre conducono all’inevitabile lieto fine a cui ci hanno abituati le fiabe e i film, al contempo, ci consente di vedere come un atteggiamento aperto verso il significato che la coincidenza assume nei confronti della nostra vita possa aiutarci a vivere una storia più ricca e completa, nonostante le sorprese che può riservare il finale.

Quando decidiamo di modellare le nostre storie sulla base di ciò che sappiamo su di noi, decidendo come farebbe un autore dove collocare l’inizio, la fine e lo svolgimento dell’intreccio, ci dimentichiamo che quanto sappiamo consciamente su di noi non costituisce che una faccia della storia. In alcuni casi, l’importanza sincronistica riguarda un cambiamento che si verifica lentamente in noi a nostra insaputa.

Come possiamo fare perché ci capiti una sincronicità?
Le sincronicità sono, come direbbe Jung, fenomeni psicologici che si verificano casualmente.
Sono eventi che, quando avvengono, il significato della nostra vita e dei nostri amori diventa più chiaro. In fondo, l’esperienza dell’amore non è forse una delle più profonde coincidenze che possano capitarci?

:, , , , , , , , ,
Nessun commento ancora ...

Lascia un commento